Il rifugio dei suoi ultimi sogni

“Chiuse le parole in un quaderno affinché non sentissero più il contatto di un mondo così diverso e freddo dal calore che esse emanavano. Chiuse lì se stessa, nascondendolo, senza che, per lungo tempo, vi tornasse, dimenticandosi infine in quelle pagine e dove si trovasse ormai il rifugio dei suoi ultimi sogni. Smise di scrivere, a volte anche di parlare.”

Fabio Privitera

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...