Quando ami forte

Quando ami forte inizi a pretendere, quando ami forte inizi a progettare, a proiettare nel futuro quegli istanti di vita che vorresti condividere per sempre con la persona che hai accanto. Ami forte e tutto potrebbe andar bene se non esistessero le circostanze, un confine, un limite, una condizione non elastica che non ti permette di muovere lo sguardo oltre, di vedere il possibile. Tu provi, ma finisci per constatare la solidità, l’altezza di quella siepe e allora inizi a pretendere qualcosa pur sapendo che l’altro non può e che questa impossibilità non dipende affatto dalla volontà. Mettiamo insieme tante parole, la gente ci scrive libri sul volere e potere, sulla forza dell’amore che smuove le montagne, eppure alle volte l’amore nasce davvero in circostanze bastarde, estreme e tali da creare delle fratture prima interne a noi stessi e poi, inesorabilmente, tra noi e l’altro.

L'immagine può contenere: 2 persone
Photo Tina Kazakhishili-Canaud

Inutile ripeterti che eri al corrente dei rischi. Non è che l’entusiasmo sottovaluti, l’entusiasmo valuta l’opportunità che qualcosa di diverso possa accadere, e se non accade occorre prendere atto che davvero esistono amori impossibili perché il loro realizzarsi creerebbe comunque malessere o disagio altrove. Occorre mettere da parte la pretesa anche se questo vuol dire rinunciare ad amare forte, rinunciare a far sentire questo moto dell’anima che ci rende il petto umido e schiaccia lo sterno verso l’interno, fino a opprimere il cuore. Occorre mettere da parte le conclusioni facili, l’amore non è facile. L’amore è un impegno quotidiano e quando ci viene preclusa la possibilità di svolgere tale impegno gli scompensi non sono mai pienamente compensati dagli attimi che puoi condividere.

Quando ami forte devi avere il coraggio di prendere tutta questa forza tra le mani e portarla al viso affinché essa riscaldi le lacrime e tu possa sentirle divenire aria e risalire al cielo. Quando ami forte, ma non basta tutto l’amore che puoi, prendi fiato, respira, tornerai a piangere ripensando a quanto ci avevi puntato e quanto hai perso, ma noi…noi esseri umani non perdiamo mai qualcosa davvero. Le ferite magari non si rimarginano, ma vengono dimenticate. La fatica viene riassorbita dal sonno che prima o poi riusciamo a recuperare. E l’amore… l’amore prende nuove forme che non avremmo potuto sospettare e torna a essere forte, perché quello che più desideriamo è sentirci umani ed è l’amore a renderci umani.

(Quando ami forte)

Fabio Privitera

È l'amore a renderci umani.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...